Pagine statiche

mercoledì 30 ottobre 2013

Devo accettare....

Devo accettare


di non capire come uno possa diventare due.
Non comprendendo come qualche cosa avviene,
come qualcuno è qualcuno come in qualche cosa
qualche cosa rimane; non comprendendo che cosa sia corpo,
che cosa sia anima, contemplerò l'universo con animo stupefatto,
in silenzio, per sempre.

Non posso conoscere in un momento il principio, la fine,
il valore, l'essenza di colui di cui non posso raggiungere l'eterno.
Solo questo so: che è temibile, grande, variopinto, insondabile
e che bello è il mio diletto.

Questo so: che il moto dell'animo dell'universo, ignaro, nell'oscurità, cammina verso di Te.

TAGORE