Pagine statiche

mercoledì 22 gennaio 2014

Davide ebbe il sopravvento sul Filisteo con la fionda e con la pietra.

Riflessione

Quante volte abbiamo difficoltà a muoverci , perché come Golia ci ostiniamo a portare una corazza troppo pesante per noi?
Una corazza fatta di presunzione. Pensiamo di poter bastare a noi stessi nei momenti difficili... ma fare affidamento nelle nostre forze si finisce prima o poi con inciampare e sfracellarsi al suolo.
Allora proviamo a fare come Davide.....spogliamoci della corazza e proviamo a portare abiti più umili, abiti da pastore. Proviamo a concentrarci su Dio e consegniamo a Lui le nostre debolezze, i nostri limiti, le nostre mancanze....solo allora saremo dei vincenti.... perché anche se i piccoli danno meno nell'occhio dei grandi, agli occhi di Dio hanno più valore e nel tempo della prova Lui non si farà attendere perché ci darà il coraggio e la forza per affrontare e superare ogni difficoltà.

Allora cantiamo anche noi come nel salmo: 
Mio alleato e mia fortezza,
mio rifugio e mio liberatore,
mio scudo in cui confido,
colui che sottomette i popoli al mio giogo.

Pace e bene