Pagine statiche

domenica 12 gennaio 2014

La vera amicizia





E' un buon mezzo per conquistare Dio l’avere consuetudine con i suoi amici.È sempre una grande conquista, e lo so per esperienza: devo infatti a persone di tal fatta, oltre che al Signore, se non sono all’inferno (Teresa d’Avila)

L' amicizia è la più bella tra le cose di quaggiù. Infatti è un conforto in questa vita avere una persona cui aprire il proprio cuore, confidare i propri segreti, affidare gli intimi pensieri del proprio animo (Ambrogio)

Riposiamo nel cuore di quanti amiamo, così come coloro che amiamo riposano nel nostro cuore (Bernardo)

L' amicizia nobile e pura può essere intensa anche nella lontananza; e il sentire che pensiamo a qualcuno anche se è lontano, amplifica e arricchisce la nostra esistenza (Friedrich Schiller)

La vera amicizia è una comunione di anime che solo di rado si trova in questo mondo (Mahatma Gandhi)

Dobbiamo fare la volontà dell’amico, rivelargli tutti i segreti che abbiamo in cuore, non ignorare quelli dell’animo suo. Mostriamogli il nostro cuore, ed egli ci apra il suo. “Per questo” (il Signore Gesù) disse, “vi ho chiamati amici, perché vi ho fatto conoscere tutto ciò che ho appreso dal Padre mio” (Ambrogio)


In questa convivenza umana assai colma di errori e di sofferenze, ci confortano soltanto la fede non simulata e la solidarietà di veri amici (Agostino)