Pagine statiche

giovedì 6 marzo 2014

Dal Vangelo secondo Luca - Lc 9,22-25 - Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua

+ Dal Vangelo secondo Luca 



In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il Figlio dell’uomo deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno».
Poi, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà. Infatti, quale vantaggio ha un uomo che guadagna il mondo intero, ma perde o rovina se stesso?».

Parola del Signore


Riflessione

Molto spesso si è convinti di essere dei bravi cristiani , solo perché si è battezzati, perché si va in Chiesa tutti i giorni, perché si conoscono tutte le canzoncine e preghierine della Liturgia , perché si accendono le candeline, perché si fa l'elemosina....Sbagliato!!!!! Il biglietto di ingresso che Dio ci ha consegnato al momento del nostro battesimo non vale sempre....ma va rinnovato...come quello del tram.... per evitare di trovarsi a piedi e stancarsi.......Quindi non è scontato, che siccome siamo scritti in quel librone che si trova in Chiesa siamo automaticamente cristiani con una grande fede....Questa è una falsa sicurezza che dobbiamo toglierci dalla testa..... Se non si accoglie la Parola di Dio nel nostro cuore , se non si medita a dovere, ogni nostra opera esteriore riamane solo una facciata caruccia....imbiancata a dovere , ma sempre una facciata ...lasciando così molto a desiderare....come le tombe nei cimiteri...che generalmente sono piene di fiori colorati e molte volte lussuose....ma all'interno la realtà , come sappiamo è diversa....

Allora , Gesù mio....ti supplico.... aiutami a non essere ipocrita, rafforza la mia fede, perché nella mia quotidianità, dove le apparenze stanno al primo posto, dove non si guarda alla sostanza, dove Tu sei lontano anni luce da tanti cuori....io mi sento persa e stordita...e se nella mia miseria cadrò, ti invocherò, prendendo come una dolce promessa quello che dice il Salmo 146,8 “Il Signore rialza chi è caduto”.
Gesù è il nostro vero amico.... non ci deluderà mai...e quando capita di trovarLo momentaneamente occupato, non dobbiamo disperare, perchè Lui provvede all'istante, mandando un Suo angelo ad aiutarci....Tutto questo è grandioso.... Io ne so qualcosa!!!!!!!